“Our safety-first culture, focus on prevention, and in-depth training are delivering consistently safer workplaces for our people.”

Gradislav Gligorijevic
Head of Quality, Health and Safety

Corporate health and safety is a constant risk to manage; there is always more to be done to ensure workplace safety, for instance by improving near-miss reporting or reducing stress at work. Beyond the personal impact, any operations with sub-standard health and safety will be negatively affected financially.

Our long term goal is zero harm, and we are working to reduce the accident rate over the next three years using this new target. Since 2016 we have recorded fewer notifiable accidents, although, as a result of better safety reporting, we are recording more incidents overall. We are safer than the industry benchmark14, our standards have improved and risks continue to be minimised.

But accidents do still occur and clearly this is unacceptable, so we will continue to refine how we do things.

The ONE Safety initiative is the core behaviour and process safety framework that unites us all. We encourage all employees to use our new ‘near-miss’ system, with a goal of at least one near-miss reported per employee per month (the current company-wide rate is 1.2). All managers at all levels receive regular training to firmly anchor safety in everyday life. This complements the employees’ and contractors’ sense of responsibility at operational levels. This culture is underpinned by preventive risk assessment and occupational health and safety management systems certified to ISO45001 at all sites.

All new recruits must undertake in-depth safety training, and working safely from home is also covered. We run ‘6S’ safety days16, organise extensive site safety audits and visits, and work on specific targeted issues at any underperforming sites.

Employees’ and contractors’  collective behaviour is at the heart of ONE Safety, coupled with senior management accountability and oversight.
 

Our performance & target

 201820192020Target 2025

Lost Time Accident (LTA)

frequency rate15

1.71.42.10.5

Case Study

Prevention is paramount

Safety measures involve either behaviour change or process change. An example of the latter is new hazard detection solutions which ensure operator safety in high-risk tasks such as sawing.

The ‘Hand Guard’ table saw is a stunning piece of high-technology which uses digital optical recognition and bespoke software to detect danger instantly, and stop the saw blade immediately. This new system both eliminates injury risk and maintains productivity.

Building on our safety management, employee welfare is naturally vital too. We safeguard the welfare of employees and contractors using consistent, formal programmes that ensure safe work environments and support emotional and mental wellbeing.

We recognise that there is an economic burden when employees experience stress or other work-related illness. That’s why welfare is anchored in fair employment terms and job security: employees working reasonable hours, who feel secure in their employment, and with adequate time off are more likely to thrive physically, emotionally, and mentally – in and outside work.

We comply with all applicable laws relating, for instance, to flexible work, bullying, and harassment. We have zero tolerance for harassment and bullying. Further, on COVID-19, we have so far invested around €1m on safety measures to protect staff, and, to date, nearly all staff have voluntarily received two vaccination injections. Our Business Conduct Guidelines and Pfleiderer Compliance System commit us to operate in compliance with the law and in line with our values.

We are fully committed to staff wellbeing, which comprises career development, labour rights, training, teambuilding, mentoring, and idea sharing.

All Pfleiderer sites provide access to medical care, including third-party support for employees affected by work-related mental health issues. Individual progress is our priority: we draw up customised employee development plans that value the employee as well as the needs of the company.

Employees can access health and fitness offers via our ‘Fit by Pfleiderer’ initiative in partnership with fitness studios, massage providers and swimming pools, all at reduced rates. Where possible, we also provide access to healthy eating options on site or within reasonable distance, and additional hydration is easily accessed on site when temperatures rise. These activities are supported by a strong drive to create smoke-free and alcohol-free workplaces and communal areas.

There is a strong sense of cohesion and family at Pfleiderer; a bond which we want to maintain. We aim to deliver a systematic and consistent delivery of policies and standards across all sites, and while much is being done already, this target will contribute further to a more environmentally restorative, socially just, and economically inclusive future.

Effective governance for a clear direction

Robust and effective corporate governance arrangements ensure a clear direction for the business, an effective Management Board, and a robust management approach to the things matter.

Governance

We aim to prevent fraud and other unethical practices by setting a strong, ethical ‘tone from the top’.

The target in the field of governance is for all employees and contractors to abide by the terms of our Business Conduct Guidelines and our Compliance System.

Our way of working aims for zero deviation from the Guidelines. Our compliance system instructs us to prevent unwanted outcomes, recognise issues when they arise and apply appropriate responses where required.

Strategic commercial and ESG ambitions are supported by formal management systems. Pfleiderer Deutschland GmbH has an integrated management system for quality (ISO 9001), environment (ISO 14001), energy (ISO 50001) and safety (ISO 45001), as well as chain of custody (FSC and PEFC). A management handbook contains all regulations concerning our corporate duty of care, the quality management of our products, energy efficiency, and the protection of our employees and the environment. The manual also applies to the subsidiaries Heller Holz GmbH and JURA-Spedition GmbH.

“LA NOSTRA CULTURA SAFETY-FIRST, CHE SI CONCENTRA SULLA PREVENZIONE E SULLA FORMAZIONE APPROFONDITA, FA SÌ CHE LE CONDIZIONI DI LAVORO DEI NOSTRI DIPENDENTI DIVENTINO SEMPRE PIÙ SICURE.”

Gradislav Gligorijevic
Responsabile Qualità, Health & Safety

 

OBIETTIVO 1

RIDURRE GLI INCIDENTI DI DIPENDENTI E MANDATARI E RAGGIUNGERE UN TASSO DI INTERRUZIONE DEL LAVORO A CAUSA DI INFORTUNI PARI A 0,5 PER OGNI 200.000 ORE LAVORATE (LTAFR2) ENTRO IL 2025

Pfleiderer coltiva una cultura “safety first”. La prevenzione è la nostra priorità assoluta per garantire la sicurezza dei nostri dipendenti nel miglior modo possibile.

A medio termine, il nostro obiettivo è ridurre ulteriormente il numero di infortuni e il tasso di assenteismo, per arrivare a “zero infortuni” nel lungo periodo. Per raggiungere questo obiettivo, ci siamo posti l’obiettivo intermedio di raggiungere un tasso di assenze per infortunio pari a 0,5 per 200.000 ore lavorate. Questo vale sia per i nostri dipendenti che per i dipendenti delle aziende appaltatrici presso i nostri siti.

Dal 2016, abbiamo registrato un minor numero di incidenti che necessitano di essere segnalati, ma registriamo complessivamente un maggior numero di incidenti a livello interno grazie a una migliore segnalazione in materia di sicurezza. I nostri tassi di infortunio sono significativamente inferiori al valore di riferimento per la sicurezza sul lavoro 2015-2020 dell’Associazione tedesca per l'assicurazione della responsabilità civile dei datori di lavoro per il legno e il metallo (Berufsgenossenschaft Holz und Metall).

Infortuni sul lavoro: le nostre prestazioni e obiettivi

 202020212022Valore target 2025
Tasso di assenteismo legato agli infortuni basato su 200.000 ore lavorate. (LTA-FR2)2.12.11.90.5

Esempio pratico

La prevenzione è tutto

Le misure di sicurezza sono associate a cambiamenti comportamentali o a modifiche dei processi. Un esempio di queste ultime è rappresentato dalle nuove soluzioni di rilevamento dei pericoli che garantiscono la sicurezza dell’operatore durante le attività ad alto rischio, come la segatura.

La sega da banco con protezione per le mani è uno strumento altamente tecnologico che utilizza sensori ottici digitali e un software personalizzato per rilevare istantaneamente i pericoli e fermare la lama. Il nuovo sistema elimina il rischio di lesioni mantenendo la produttività.

 

 

OBIETTIVO 2

Creazione DI UN SISTEMA DI VALUTAZIONE COSTITUITO DA CRITERI PREVENTIVI NEL 2023 PER RIDURRE GLI INFORTUNI

Per prevenire gli incidenti abbiamo introdotto diverse misure, manuali e linee guida. Tra queste, la valutazione dei rischi dei singoli luoghi di lavoro, le valutazioni dei rischi legati alle attività, le istruzioni generali di sicurezza e di comportamento, le regole di sicurezza di base (Cardinal Safety Rules), una guida all’evacuazione, regole per il trattamento degli appaltatori che entrano nel sito e formazione sulla sicurezza per gli appaltatori e i visitatori. Valutando regolarmente i rischi e informando sui possibili pericoli, miglioriamo continuamente la nostra sicurezza sul lavoro. In questo processo, controlliamo anche tutte le linee guida e i manuali per verificarne l’attualità e la necessità di ottimizzazione.

Se nonostante il nostro lavoro di prevenzione si verificano incidenti sul lavoro, li registriamo, li analizziamo in dettaglio e sviluppiamo misure per eliminare le cause riscontrate. Se i fornitori subiscono un infortunio nei nostri locali, li registriamo, li analizziamo e adottiamo misure correttive.

Per ridurre ulteriormente il nostro tasso di infortuni di 1,9 (LTA-FR2) e raggiungere il nostro obiettivo di “zero infortuni”, lavoriamo continuamente per ottimizzare ulteriormente i nostri processi. Inoltre, ci siamo posti il nuovo obiettivo di valutare le varie misure di prevenzione che costituiscono la base della sicurezza sul lavoro e dei processi con cifre chiave e di riferirle regolarmente.

 

OBIETTIVO 3

SVILUPPARE UN CONCETTO PER L’ESPANSIONE DELLA GESTIONE DEL PERSONALE PER SVILUPPARE E MANTENERE I DIPENDENTI, AUMENTARE LA PERCENTUALE DI DONNE NELLA DIRIGENZA E DI PERSONE CON DISABILITÀ NELLA FORZA LAVORO PER IL 2023

I nostri dipendenti sono il nostro bene più prezioso. Con le loro personalità e competenze individuali, la loro esperienza di vita e le loro conoscenze, la loro inventiva e il loro talento, plasmano la nostra cultura aziendale e contribuiscono in modo significativo al successo dell’azienda. Vogliamo favorire e promuovere questa cultura della diversità e dell’inclusione e a tal fine abbiamo sviluppato una politica della diversità. Essa è stata concepita per proteggere ogni persona nella sua individualità e per garantire un’interazione rispettosa, la tolleranza e la parità di trattamento sul posto di lavoro. Diversity Policy Pfleiderer Group BV.

Abbiamo circa 2.000 dipendenti, la maggior parte dei quali rimane in azienda per circa 17-18 anni. Vogliamo offrire ai nostri dipendenti un ambiente di lavoro che tenga conto dei vari aspetti e delle sfide del lavoro e della famiglia nell’ambito delle possibilità operative e che consenta un equilibrio.

Esempio pratico

Equilibrio vita privata-lavoro attraverso modelli di orario di lavoro flessibile

Con l’aiuto di diversi modelli di orario di lavoro sosteniamo i dipendenti nelle loro situazioni di vita individuali. L’home office, l’orario flessibile e il lavoro part-time per i dipendenti più anziani sono per noi i pilastri naturali della flessibilità dell’orario di lavoro. Già prima della pandemia da Covid 19, i dipendenti degli uffici (deskworker) avevano la possibilità di lavorare fino al 50% dell’orario di lavoro in home-office tramite un accordo integrativo al contratto di lavoro. Anche degli accordi individuali, ad esempio un adeguamento temporaneo dell’orario di lavoro o un anno sabbatico, possono essere approvati da Pfleiderer previa consultazione.

Esempio pratico

Formare i dirigenti

Pfleiderer forma i giovani sia in ambito industriale che commerciale. Molti dei nostri dipendenti di lunga data hanno iniziato la loro carriera presso di noi come apprendisti in uno di questi settori.

Molti dirigenti provengono dai nostri stessi ranghi; si sono preparati per queste posizioni attraverso qualifiche interne o esterne e formazione continua. Pfleiderer accompagna questi sviluppi con una pianificazione strutturata della successione.

 

 

“L'AZIENDA È NOTA PER LA SUA FORMAZIONE DUALE DI ALTA QUALITÀ. È PER QUESTO CHE OTTO ANNI FA HO DECISO DI CONSEGUIRE UNA DOPPIA LAUREA IN MARKETING PRESSO L'UNIVERSITÀ DI MANAGEMENT APPLICATO A NEUMARKT.”

 

“LA COMBINAZIONE DI TEORIA E PRATICA È STATA UNA GRANDE OPPORTUNITÀ. SONO STATA SUPPORTATA IN AZIENDA CON PROGETTI E UNA SOLIDA CONOSCENZA IN TUTTI I SETTORI. DOPO TRE ANNI, PFLEIDERER MI HA OFFERTO UN LAVORO NEL MARKETING.

 

“LÌ HO POTUTO FORMARMI COME SOCIAL MEDIA MANAGER E IN SEGUITO SONO DIVENTATA UNA FORMATRICE PROFESSIONALE CHE SUPPORTA ALTRI GIOVANI NELLA LORO CARRIERA.”

 

Diana Bachmeier
Social Media Manager

 

 

OBIETTIVO 4

ESEGUIRE E DOCUMENTARE LA FORMAZIONE DI COMPLIANCE AL 100% ENTRO IL 2025

Una gestione aziendale che definisca una direzione chiara

La formazione continua della forza lavoro svolge un ruolo importante da Pfleiderer in questo senso. Per raggiungere questo obiettivo abbiamo, ad esempio, reso la formazione in materia di compliance parte integrante dell’organizzazione e la ampliamo in modo specifico in base all’applicazione nelle nostre sedi al fine di garantire la conformità ai nostri principi di governance e ai nostri sistemi di valori. Compliance di Pfleiderer

Per prevenire frodi e altre pratiche non etiche, ci affidiamo a un forte “Tone from the Top”: una missione etica esemplificata a livello di top management.

L’obiettivo della governance è che tutti i dipendenti e i collaboratori aderiscano alle nostre linee guida di condotta aziendale e alle regole del nostro sistema di compliance. Le nostre azioni sono concepite per rispettare queste regole e questi principi senza alcuna deviazione.

Il nostro sistema di compliance ci impone di evitare risultati non voluti, di identificare i problemi che si presentano e di rispondere in modo appropriato quando necessario.

Gli obiettivi strategici aziendali e quelli ESG sono supportati da sistemi di gestione formali.

Il manuale di gestione allegato contiene tutte le norme relative al nostro dovere di cura aziendale, alla garanzia di qualità dei nostri prodotti, all’uso efficiente delle risorse energetiche, alla protezione della nostra forza lavoro e dell’ambiente.

Il manuale di gestione si applica anche alle società affiliate Heller Holz GmbH e JURA-Spedition GmbH a Neumarkt.

“UNA CORPORATE GOVERNANCE ORIENTATA AGLI STAKEHOLDER E AI VALORI È IL FONDAMENTO DI UNA GESTIONE AZIENDALE MODERNA E TRASPARENTE PER L’AZIENDA. DEFINISCE IL QUADRO DI RIFERIMENTO PER LA NOSTRA IMMAGINE DI AZIENDA E PER IL NOSTRO SUCCESSO SOSTENIBILE”.

Dott. Frank Herrmann

CEO/Presidente dell’amministrazione

 

Potete trovare ulteriori informazioni sul tema della governance sul nostro sito web pfleiderer.com

 

Se desiderate segnalare una possibile violazione della compliance attraverso il sistema di whistleblowing, visitate il sito web predisposto a questo scopo qui.

COINVOLGERE GLI STAKEHOLDER

L’assunzione di responsabilità sociale fa parte della nostra filosofia aziendale. Vogliamo ampliare il rapporto di fiducia con i nostri stakeholder ed essere un partner corretto per dipendenti, investitori, clienti, fornitori, partner commerciali e fornitori di servizi.

Diamo valore a un dialogo aperto e continuo con loro, in modo da poter identificare tempestivamente quali sfide emergenti sono fondamentali dal punto di vista dei nostri stakeholder, ora e in futuro. Inoltre, coinvolgendo gli stakeholder nello sviluppo sostenibile della nostra azienda, possiamo avere un impatto più ampio.

Ad esempio, ci affidiamo a partnership con stakeholder esterni, come aziende di riciclaggio, produttori di mobili, fornitori e clienti, per promuovere l’uso a cascata del legno e l’economia circolare.

Esempio pratico

Promuovere l’industria insieme

A livello europeo, ciò avviene principalmente attraverso la nostra appartenenza alla European Panel Federation (EPF) e a livello nazionale attraverso l’Associazione dell’industria tedesca dei materiali a base di legno (VHI). Siamo rappresentati nel consiglio di amministrazione di entrambe le organizzazioni e facciamo parte di diversi gruppi di specialisti. Le task force dell’EPF, ad esempio, si occupano di temi quali la formaldeide, i rifiuti di legno, le materie prime, la direttiva sulle emissioni industriali e il sistema di scambio di emissioni dell’UE.

Attraverso l’EPF, siamo attivamente coinvolti nella New European Bauhaus Initiative, nel Club du Bois e nell’iniziativa “Renovierungswelle”, che insieme stanno esplorando il potenziale del legno come materiale da costruzione nei nuovi edifici come ulteriore serbatoio di CO2.

Questo si sposa bene con l’obiettivo del Green Deal europeo1 di ridurre l'intensità di carbonio degli edifici durante il loro ciclo di vita, di renderli più sostenibili e di adottare un approccio di economia circolare nella ristrutturazione degli edifici, al fine di ridurre le emissioni di gas a effetto serra dei materiali presenti negli edifici.

1https://ec.europa.eu/info/strategy/priorities-2019-2024/ european-green-deal_en

Esempio pratico

Iniziativa per la biodiversità

Pfleiderer è membro dell’iniziativa Biodiversity in Good Company e.V. Il Ministero federale tedesco per l’Ambiente, la Conservazione della Natura e la Sicurezza Nucleare ha lanciato l’iniziativa “Biodiversity in Good Company” nel 2008, creando la prima piattaforma aziendale al mondo di questo tipo.

Pfleiderer presiede l’iniziativa. Firmando una “Leadership Declaration”, Pfleiderer si è impegnata a integrare il concetto di biodiversità nei suoi programmi di gestione ambientale e di sostenibilità. Come primo passo, ci siamo posti l’obiettivo di rilevare il nostro impatto sulla biodiversità per poi fissare obiettivi efficaci e misurabili per il ripristino e la protezione della biodiversità.

Stiamo inoltre valutando con i partner locali come le misure di costruzione e di infrastruttura possano tenere conto della protezione della biodiversità, anche sui nostri terreni.

Link all’iniziativa: www.business-and-biodiversity.de

IL NOSTRO CONTRIBUTO AGLI OBIETTIVI GLOBALI

Gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) sono stati adottati dalle Nazioni Unite nel 2015 e contengono obiettivi ambiziosi per i più importanti campi d’azione globali, dalla fine della povertà alla protezione del clima.

Pfleiderer contribuisce a diversi OSS perché fa parte dell’economia circolare, rifornisce l’industria delle costruzioni e i suoi prodotti di alta qualità immagazzinano efficacemente la CO2.

Gli OSS principali a cui contribuiamo sono:

Ulteriori OSS che Pfleiderer sostiene direttamente:

PER SAPERNE DI PIÙ SULLA SOSTENIBILITÀ DA PFLEIDERER

Anche questi argomenti potrebbero essere di vostro interesse: