Campi d'applicazione

Arredamento e design d’interni
Prevenzione del fuoco

Proprietà del prodotto

Ampia scelta di decori e/o finiture
Facile da pulire
Antimicrobico
Sicuro per gli alimenti
Difficilmente infiammabile

Campi d'applicazione

Superfici ignifughe di pareti e porte, mobili e componenti in edifici pubblici e ad uso speciale quali stazioni, aeroporti, centri commerciali e strutture per il tempo libero, luoghi di riunione, alberghi, scuole, case di cura e ospedali.

Certificati & riconoscimenti

Certificato FSC

Il Forest Stewardship Council (FSC) è un'organizzazione globale senza scopo di lucro il cui scopo è quello di promuovere la gestione responsabile delle foreste in tutto il mondo. FSC definisce gli standard per una gestione responsabile delle foreste secondo principi definiti, che sono sviluppati e sostenuti dalle parti interessate dei settori ambientale, sociale ed economico.

Certificato PEFC

Il PEFC è la più grande istituzione per garantire una gestione forestale sostenibile attraverso un sistema di certificazione indipendente. Il legno e i prodotti in legno con il sigillo PEFC provengono da foreste ecologicamente, economicamente e socialmente sostenibili.

Sezione del prodotto

Disponibilità

Formati

Lunghezza (mm)Altezza (mm)Spessore (mm)
2.8002.0700,8 | 1,2

Proprietà del prodotto

Norma prodotto

  • EN 438-3

Massa volumica

  • Min. 1.350 kg/m³

Reazione al fuoco

  • Qualità ignifuga
  • C-s1,d0 (EN 13501-1)
  • In base al supporto e alla colla utilizzata, i pannelli bilaminati HPL possono differire da questa classificazione. Si consiglia di utilizzare un pannello bilaminato Duropal Pyroex.

Classe formaldeide

  • E1

Effetto antimicrobico

  • Superficie con effetto antimicrobico entro 24 h per il design di interni – Metodologia di prova JIS Z 2801 / ISO 22196

Sicurezza prodotto

  • Questo prodotto è conforme al REACH CE 1907/2006 un materiale non soggetto ai sensi dell' articolo 7 e alla sua registrazione.
  • In conformità al Regolamento (UE) N. 10/2011 la superficie si presenta fisiologicamente senza pericolo e adatta per un contatto diretto con gli alimenti.
  • La superficie decorativa e l'anima si compongono di piú strati di carta impregnate di resine termoindurenti; queste resine si fondono completamente durante il processo di fabbricazione che sotto l'effetto del calore e dell'elevata pressione si da origine ad un materiale stabile, resistente e irreversibile.

Particolarità

  • Certificato FSC o certificato PEFC – disponibile su richiesta.

Corrispondenza colore e finitura

  • Decoro, finitura e supporto influenzano l'aspetto finale del prodotto.
  • A causa delle differenze specifiche del prodotto nelle varie tecnologie di produzione, anche perfetti abbinamenti di decori/finiture/supporti su diverse tipologie di prodotti e formati possono subire delle leggere modifiche ottiche e tattili. Tali differenze non costituiscono un difetto.
  • La scelta della finitura superficiale, in particolar modo, ha un'influenza significativa sul risultato visivo, la percezione tattile e le caratteristiche tecniche del prodotto. Pertanto, l'effetto finale di un decorativo può cambiare quasi completamente a seconda della finitura prescelta. Inoltre, le propietá meccaniche sulla superficie del prodotto possono portare ad una maggiore percezione ottica di contrasto con i decori scuri.
  • Per assicurarvi il miglior risultato possobile con i nostri prodotti e per chiarire in anticipo eventuali differenze saremo lieti di consigliarvi la migliore soluzione.

Movimentazione del prodotto

Lavorazione

  • Ulteriori suggerimenti sulla lavorazione dei laminati sono disponibili presso il sito della ICDLI (www.icdli.com).
  • Per la produzione di pannelli Composite viene consigliata una costruzione simmetrica, cioé ambedue i lati con lo stesso identico laminato. Usando contobilanciature (anche HPL) si potrebbe dare luogo all'imbarcamento del pannello; è quindi sempre indispensabile effettuare delle proprie prove.
  • Prima di procedere alla lavorazione e al montaggio è necessario predisporre una normale situazione climatica. I locali devono essere climatizzati a seconda del successivo utilizzo.
  • Per le applicazioni su superfici ampie si consiglia, in particolare, durante la post-lavorazione e/o il montaggio di fare attenzione all'omogeneità cromatica e strutturale dei pannelli e dei tagli utilizzati e di lavorare il materiale tenendo conto della direzione di produzione.
  • In base all'applicazione e ai requisiti del materiale, si consiglia di effettuare prima delle prove.

Stoccaggio, movimentazione e trasporto

  • I pannelli devono essere conservati sempre in posizione orizzontale poggiando perfettamente a filo e con tutta la superficie su di un supporto piano, pulito a condizioni ambiente normali (temperatura 18-25°C, umidità relativa 50-65%).
  • Proteggere dall'umidità e dall'acqua.
  • Evitare l’ esposizione diretta al calore e conseguente essiccamento latente delle superfici tramite radiazione di luce, calore o correnti d’ aria provenienti da impianti di riscaldamento o condizionamento.
  • Evitare l'esposizione diretta alla luce del sole o ai raggi UV, in particolare se si tratta di prodotti imballati con pellicola.
  • La catasta deve essere appesantita con un pannello di copertura.
  • Garantire le stesse condizioni di conservazione anche quando si prelevano pezzi dal bancale.
  • Uno stoccaggio verticale è sconsigliato.
  • È da tenere presente che qualsiasi stoccaggio non appropriato, indipendentemente dalla sua durata, può deformare i pannelli in modo irreversibile.
  • La presenza di corpi estranei e impurità tenaci nella pila di pannelli può causare danni o lasciare impronte sulla superficie.
  • I pannelli non devono essere trascinati o fatti scivolare uno sull'altro, ma vanno sollevati uno alla volta manualmente o con l'ausilio di ventose.
  • I pannelli accatastati devono essere trasportati su una base sufficientemente larga e solida come, ad esempio, pallet. I pannelli devono essere, infine, fissati per evitare spostamenti.

Salute e sicurezza sul posto di lavoro

  • Indossare il dispositivo di protezione individuale (DPI) idoneo in base all’attività da svolgere.
  • Durante la lavorazione con operazioni di taglio e levigatura, garantire un'aspirazione sufficiente.

Pulizia e manutenzione

  • La superficie puó essere pulita con acqua ed un detergente delicato. Per rimuovere lo sporco più ostinato, seguire le raccomandazioni nel foglio tecnico "Cleaning of HPL surfaces" (www.icdli.com).

Smaltimento

  • Recupero energetico presso impianti d'incenerimento industriali a temperature superiori a 700 °C.

Vuoi saperne di piú?

Mettetevi semplicemente in contatto con noi. Siamo a vostra disposizione.

Richieste di prodotto e ufficio commerciale

+49 (0) 91 81 28 48 0