Sviluppo naturale - casa per bambini a kirchheim vicino a monaco

L'immagine mostra la facciata, prevalentemente in legno, dell'asilo Caritas di Kirchheim
© Eder Holzbau GmbH, Bad Feilnbach

A Kirchheim, vicino a Monaco di Baviera, ciò che appartiene all'insieme cresce insieme. Si sta creando un nuovo collegamento tra i distretti di Kirchheim e Heimstetten, al quale una casa per bambini sta dando un contributo significativo.

Ridefinire lo spazio

Nella Haus für Kinder di Kirchheim vengono accolti fino a 100 bambini dall'età dell'asilo alla fine della scuola primaria. Si trova in un'area tra i distretti di Kirchheim e Heimstetten. Si tratta del primo tassello di un piano di sviluppo urbano che mira ad avvicinare i due quartieri. Altre proprietà saranno aggiunte nei prossimi anni. Inoltre, sarà effettuata una riprogettazione completa della situazione stradale. È molto importante non solo creare nuovi spazi di insediamento, di cui c'è urgente bisogno, nella regione di Monaco: Con l'Esposizione Statale di Orticoltura 2024, viene creato parallelamente un parco locale di 10 ettari che, all'insegna del motto "TOGETHER. GROW." è parte integrante del concetto generale.

Design premiato

Nel 2015, il comune di Kirchheim ha indetto una gara d'appalto per la costruzione di una nuova casa in legno per bambini con asilo, nido, doposcuola e cinque appartamenti. Il concorso è stato vinto dallo studio Spreen Architekten di Monaco. Il progetto ha convinto per la sua struttura coerente, in cui le sale per i gruppi e le sale ausiliarie sono disposte a isole come mulini a vento intorno a un foyer centrale e a una sala polivalente. Particolare attenzione è stata rivolta all'interconnessione tra interno ed esterno. In questo modo, ogni gruppo dispone di spazi aperti direttamente assegnati e di un collegamento con l'area esterna comune. Oltre alla desiderata formazione a isola dei singoli gruppi, ciò ha l'effetto che tutte le stanze del gruppo ricevono luce naturale da due direzioni. I cinque appartamenti sono stati collocati al primo piano. In questo modo è stato possibile disaccoppiare il più possibile le aree funzionali nonostante la loro vicinanza spaziale.

Chiaro impegno per la sostenibilità

Le pareti dell'intero edificio sono state progettate ed eseguite con una struttura a telaio in legno. Ciò ha permesso, tra l'altro, di integrare l'isolamento delle pareti esterne direttamente nelle strutture murarie e di applicare in modo coerente il linguaggio progettuale snello e ridotto dell'edificio. Con LivingBoard face contiprotect P5 è stato utilizzato un prodotto Pfleiderer per la costruzione dei pannelli di irrigidimento degli elementi delle pareti interne, che risponde perfettamente ai requisiti del progetto e supporta anche i requisiti statici dell'edificio. Il pannello, premiato con l'Angelo Blu e incollato senza formaldeide, si caratterizza non solo per l'eccellente salubrità in condizioni di vita, ma anche per il buon rapporto qualità-prezzo e la facilità di lavorazione. La versione resistente all'umidità di LivingBoard face contiprotect P5 protegge in modo affidabile la costruzione dagli effetti degli agenti atmosferici durante la fase di costruzione.

Materialità comprensibile

Creare un ambiente il più naturale possibile è uno dei grandi punti di forza del progetto. A cominciare dal principio della costruzione in legno, che si manifesta anche nel rivestimento delle pareti interne, realizzato principalmente in abete bianco e abete rosso. L'involucro dell'edificio è altrettanto coerente: le pareti esterne in legno sono rivestite all'esterno con StyleBoard MDF.RWH e dotate di un sistema di facciata continua in legno vero, in gran parte non trattato. Gli elementi della facciata, con i loro listelli trasversali a vista, conferiscono alla casa per bambini un'estetica allentata e allo stesso tempo di alta qualità. Inoltre, la facciata contribuisce anche tecnicamente al clima di benessere: Anche le finestre e gli elementi di ventilazione sono coperti da elementi singoli. Oltre all'ombreggiatura, ciò comporta un ulteriore vantaggio: dietro la protezione della facciata, la struttura può ventilare naturalmente di notte senza il rischio di effrazioni.

At a glance

Oggetto:Casa per bambini, Kirchheim vicino a Monaco
Bozza:Spreen Architekten, Monaco
Versione:Eder Holzbau, Bad Feilnbach
Statica:merz kley partner GmbH, Dornbirn
Completamento: Gennaio 2020

 

Partnership per un risultato perfetto

Il progetto non ha convinto solo il comune di Kirchheim come committente: con il premio BDA Bavaria 2022 dell'Associazione degli architetti tedeschi nella categoria "Edificio per la comunità" e un posto nella lista ristretta del premio nazionale di architettura BDA Nike 2022, la casa per bambini costituisce un punto di riferimento architettonico nella nuova area sviluppata tra Kirchheim e Heimstetten. Jan Spreen dello studio di architettura Spreen di Monaco commenta: "Siamo molto soddisfatti del premio. Tuttavia, per noi è anche importante che un progetto di questo tipo venga eseguito nella qualità in cui è stato pianificato. Ciò richiede un vero e proprio lavoro di squadra. E questo è stato raggiunto in tutti i suoi aspetti, dalla committenza alla progettazione strutturale di merz kley partner, fino all'esecuzione da parte di Eder Holzbau.“

Volete saperne di più?