Prodotti e applicazioni
Tra pannelli in truciolare grezzo e fibra, prodotti decorativi nobilitati, rivestimenti, elementi HPL e piani da lavoro, Pfleiderer offre materiali perfetti per tutti i progetti: sicurezza antincendio, arredamenti navali, edilizia in legno o con certificazione ecologica.
background image
Applicazioni
Arredamento e design d’interni
Caratteristiche
antistatico

DecoBoard P2 ESA

Pannello truciolare antistatico con nobilitazione in resina melaminica su entrambi i lati.

Campi d'applicazione: I prodotti della nostra gamma ESA sono irrinunciabili ovunque si desideri prevenire le cariche elettrostatiche. I componenti conduttivi garantiscono una messa a terra sicura e semplice di mobili, elementi divisori e rivestimenti in laboratori, centrali di comando e Industrie di microelettronica.

footer image
Formato in mm Spessori in mm Finiture
Lunghezza Altezza
2.800 2.100 19 | 25 | 28,4 | 38 MP | VV
5.600 2.100 19 | 25 | 28,4 | 38 MP | VV

Norma prodotto

  • EN 14322

Reazione al fuoco

  • Normalmente infiammabile
  • D-s2,d0 (EN 13501-1, CWFT 2007/348/EG)

Resistenza RD

  • 1 x 104 – 1 x 109 Ohm (EN 61340-5-1)
  • Misurati in ambiente secco, tensione di misurazione 100 V DC, elettrodi cilindrici, 20 – 30 °C e 20 – 50 % umidità relativa (trattamento preliminare 96 h)

Classe di formaldeide

  • E1 (EN 120)

Sicurezza prodotto

  • Questo prodotto è in conformitá con il REACH CE 1907/2006 un materiale non soggetto ai sensi dell' articolo 7 e alla sua registrazione.

Particolarità

  • Disponibile nei decori W10140 (Span 140) e U12188 (U1188).
  • Altri decorativi a richiesta.

Lavorazione

  • Lavorazione con utensili a metallo pesante sulle tradizionali macchine per la lavorazione del legno.

Bordatura

  • Adatti sia i bordi a spessore che quelli piú sottili.
  • Per l´incollaggio dei bordi, suggeriamo delle colle termofusibili poliuretaniche e/o colle EVA.

Ferramenta

  • Con la tradizionale ferramenta, comunemente utilizzata per il legno massiccio e pannelli in legno.

Installazione e montaggio

  • Prima di procedere alla lavorazione e al montaggio è necessario predisporre una normale situazione climatica. I locali devono essere climatizzati a seconda del successivo utilizzo.
  • In fase di costruzione e montaggio vi invitiamo a tenere conto che nella zona di protezione ESD (EPA) i posti di lavoro ESD devono essere muniti di  messa  a terra (potenziale elettrostatico uguale di tutti gli elementi).Questo viene ottenuto  tramite un collegamento degli elementi conduttivi  EPA con un' EPA-terra ;  materiali conduttivi, montati in maniera isolante sono ricaricabili  e quindi  rappresentano un potenziale pericolo.
  • E' molto importante provvedere ad un'esecuzione e ad un montaggio a regola d'arte conformemente alle ultime tecnologie disponibili.
  • Per ulteriori informazioni e istruzioni dettagliate ,  siete pregati di contattare uno specialista  ESD o di prendere in considerazione normative e  informazioni tecniche specializzate.

Stoccaggio, movimentazione e trasporto

  • Su supporti piani e con base piatta ed uniforme, protetto dall’umidità in locali asciutti e ventilati. I magazzini esterni e le tettoie non sono adatti.
  • È da tenere presente che qualsiasi stoccaggio non appropriato, indipendentemente dalla sua durata, può deformare i pannelli in modo irreversibile.
  • La presenza di corpi estranei e impurità tenaci nella pila di pannelli può causare danni o lasciare impronte sulla superficie.
  • I pannelli accatastati devono essere trasportati su una base sufficientemente larga e solida come, ad esempio, pallet. I pannelli devono essere, infine, fissati per evitare spostamenti.
  • I pannelli non devono essere trascinati o fatti scivolare uno sull'altro, ma vanno sollevati uno alla volta manualmente o con l'ausilio di ventose.

Salute e sicurezza sul posto di lavoro

  • Indossare il dispositivo di protezione individuale (DPI) idoneo in base all’attività da svolgere.

Pulizia e manutenzione

  • La superficie si può pulire con acqua ed un detergente delicato.
  • Non utilizzare assolutamente detergenti aggressivi e/o spugne abrasive.
  • Per rimuovere le macchie piú ostinate, utilizzate i prodotti presenti comunemente in commercio e specific per le superfici plastiche. Prima del loro utilizzo, fare una prova in un punto nascosto.
  • L' utilizzo di acqua e detergenti dovrebbe limitarsi solo a brevi e veloci occasioni, evitando lo sgocciolamento e la permanenza di acqua in superficie. Si prega di asciugare con un panno antipilling in maniera regolare e accurata.

Smaltimento

  • È consigliabile il riciclaggio come materiale (Recycling) o il recupero energetico.

X