Campi d'applicazione

Arredamento e design d’interni

Proprietà del prodotto

Individual – stampa digitale
Antimicrobico
Sicuro per gli alimenti
Prodotto con basse emissioni

Campi d'applicazione

Elementi personalizzati per mobili e componenti, rivestimenti per pareti, elementi divisori, preferibilmente per applicazioni verticali. Nel design d’interni creativo e nel settore contract, per fiere ed eventi, in negozi e store, ristoranti, alberghi e navi da crociera, in scuole e strutture per il tempo libero, ambulatori e ospedali. Non è indicato per l’utilizzo orizzontale né per superfici soggette a sollecitazioni meccaniche.

Certificati

Blue Angel

L'Angelo Blu è da 40 anni il marchio di qualità ecologica del governo federale. Indipendente e credibile, stabilisce standard esigenti per prodotti e servizi rispettosi dell'ambiente. L'Angelo Blu è l'orientamento per lo shopping sostenibile.

Conformità CE

La marcatura CE attesta che le merci sono conformi ai requisiti di sicurezza e salute dell'Unione Europea. Il loro obiettivo è garantire prodotti sicuri, impeccabili e di alta qualità su tutti i mercati europei.

Qualitá FSC® disponibili

I marchi FSC su legno e prodotti in legno sono sinonimo di trasparenza e credibilità in tutto il mondo. Essi garantiscono un trattamento equo e responsabile delle persone e della natura e sono presenti in una gamma di prodotti in costante crescita in tutto il mondo.

Qualitá PEFC™ disponibili

Il PEFC è la più grande istituzione per garantire e commercializzare una gestione forestale sostenibile attraverso un sistema di certificazione indipendente. Il legno e i prodotti in legno con il sigillo PEFC provengono da foreste ecologicamente, economicamente e socialmente sostenibili.

Sezione del prodotto

Formati

Lunghezza (mm)Altezza (mm)Spessore (mm)Finiture
2.800 2.100 16 | 18 | 19 | 22 | 25 | 28 | 30 | 32 | 38 AH | HG | MO | MP | NH | SD | SM | VV

Finiture disponibili

Proprietà del prodotto

Norma prodotto

  • Secondo EN 14322

Supporto

  • ClassicBoard P2
  • Pannello truciolare ureico tipo P2 come da norma EN 312, ideale per applicazioni non di supporto in ambienti asciutti.

Reazione al fuoco

  • D-s2,d0 secondo EN 13986 a seconda dell’ utilizzo finale (Spessore: ≥ 9 mm / densità: ≥ 600 kg/m³)

Classe formaldeide

  • E1 E05
  • "CARB Phase 2" / "TSCA Title VI" disponibile su richiesta

Effetto antimicrobico

  • Superficie con effetto antimicrobico per il design di interni - Metodologia di prova JIS Z 2801 / ISO 22196

Sicurezza prodotto

  • Questo prodotto è in conformitá con il REACH CE 1907/2006 un materiale non soggetto ai sensi dell' articolo 7 e alla sua registrazione.
  • In conformità al Regolamento (UE) N. 10/2011 la superficie si presenta fisiologicamente senza pericolo e adatta per un contatto diretto con gli alimenti.

Particolarità

  • Formato massimo del motivo per pannello, trapping compreso: 2.750 mm x 2.030 mm. I motivi più grandi possono essere giuntati.
  • Sezionatura non disponibile.
  • Fornitura fondamentalmente senza pellicola protettiva.
  • In caso di produzioni successive, possono verificarsi scostamenti cromatici.

Movimentazione del prodotto

Lavorazione

  • Se possibile ogni motivo è rotondo serie prodotta con un'eccedenza di circa 15 mm e di conseguenza impostare segni di taglio.
  • Le marcature di taglio dei motivi non sono vincolanti: prima del taglio, ogni formato dei motivi deve essere pertanto controllato.
  • Non è possibile segare o formare i pannelli impilati.
  • Un'assegnazione parallela dei motivi rispetto al bordo delle piastre di supporto non è possibile per motivi tecnico-produttivi.
  • Prima di procedere alla lavorazione e al montaggio è necessario predisporre una normale situazione climatica. I locali devono essere climatizzati a seconda del successivo utilizzo.
  • Per un risultato di taglio ottimale consigliamo di procedere come segue:
    - utilizzare una lama per sega circolare con denti alternati con smusso, ad es. lama GlossCut della ditta Leitz
    - si possono utilizzare anche lame per seghe per legno o con denti trapezoidali negativi
    - regolare l'altezza della sega in modo ottimale
    - utilizzare un gruppo pre-taglio universale
    - prevenire lo sfarfallio del materiale utilizzando ad es. travi o profili pressori
    - lavorare con un avanzamento inferiore rispetto a quello impiegato per i rivestimenti standard
  • Per segare e forare, utilizzare un supporto piano stabile.
  • Si tenga presente che per un risultato perfetto è indispensabile che le lame siano ben affilate e che gli utensili scorrano senza impedimenti.
  • I fori devono essere svasati. I fori passanti vanno maggiorati.
  • Le tranciature e gli spigoli interni devono avere un raggio di min. 8 mm per evitare tensioni nella zona di taglio.
  • Vi preghiamo di seguire i nostri consigli per la lavorazione.
  • In base all'applicazione e ai requisiti del materiale, si consiglia di effettuare prima delle prove.

Macchine ed utensili

  • Lavorazione con utensili in metallo duro o lame al diamante sulle tradizionali macchine per la lavorazione del legno.
  • Segehtti, punzoni e taglierine non sono adatti.

Bordatura

  • Lavorazione con utensili in metallo duro o lame al diamante sulle tradizionali macchine per la lavorazione del legno.
  • Segehtti, punzoni e taglierine non sono adatti.
  • Adatti sia i bordi a spessore che quelli piú sottili.
  • Per l´incollaggio dei bordi, suggeriamo delle colle termofusibili poliuretaniche e/o colle EVA.

Ferramenta

  • Con la tradizionale ferramenta, comunemente utilizzata per il legno massiccio e pannelli in legno.
  • Adatto sono tutti componenti di mobili convenzionali e sistemi di profili Standard.

Installazione e montaggio

  • Il materiale non è adatto per ambienti dove si potrebbero registrare significativi sbalzi climatici ed eccessiva umidità.
  • Assicurarsi che tra tutti gli elementi montati sia garantito un sufficiente gioco termico. In caso di combinazione con altri materiali, considerare i diversi coefficienti di dilatazione.
  • Ad installazione avvenuta, verificare che la possibilità di movimento del materiale del pannello sia sufficiente. I giunti vanno eseguiti con fughe e fori passanti maggiorati.
  • Evitare l’ esposizione diretta al calore e conseguente essiccamento latente delle superfici tramite radiazione di luce, calore o correnti d’ aria provenienti da impianti di riscaldamento o condizionamento.
  • E' molto importante provvedere ad un'esecuzione e ad un montaggio a regola d'arte conformemente alle ultime tecnologie disponibili.

Stoccaggio, movimentazione e trasporto

  • I pannelli devono essere conservati sempre in posizione orizzontale poggiando perfettamente a filo e con tutta la superficie su di un supporto piano, pulito a condizioni ambiente normali (temperatura 18-25°C, umidità relativa 50-65%).
  • Conservare lontano da punti di passaggio, ad es. in aree destinate al carico/scarico.
  • Proteggere dall'umidità e dall'acqua.
  • Evitare l’ esposizione diretta al calore e conseguente essiccamento latente delle superfici tramite radiazione di luce, calore o correnti d’ aria provenienti da impianti di riscaldamento o condizionamento.
  • Evitare l'esposizione diretta alla luce del sole o ai raggi UV, in particolare se si tratta di prodotti imballati con pellicola.
  • I pannelli devono essere conservati sempre in posizione orizzontale poggiando perfettamente a filo e con tutta la superficie su di un supporto piano pulito ricoperto con una pellicola di plastica. Anche il pannello più in alto deve essere ricoperto con una pellicola e con un pannello di copertura che ricopra l'intera superficie.
  • Garantire le stesse condizioni di conservazione anche quando si prelevano pezzi dal bancale.
  • Uno stoccaggio verticale è sconsigliato.
  • È da tenere presente che qualsiasi stoccaggio non appropriato, indipendentemente dalla sua durata, può deformare i pannelli in modo irreversibile.
  • La presenza di corpi estranei e impurità tenaci nella pila di pannelli può causare danni o lasciare impronte sulla superficie.
  • I pannelli non devono essere trascinati o fatti scivolare uno sull'altro, ma vanno sollevati uno alla volta manualmente o con l'ausilio di ventose.
  • I pannelli accatastati devono essere trasportati su una base sufficientemente larga e solida come, ad esempio, pallet. I pannelli devono essere, infine, fissati per evitare spostamenti.
  • Per proteggere le superfici pregiate, Pfleiderer fornisce i lati verniciati con una pellicola di protezione. La pellicola protettiva deve essere rimossa il più rapidamente possibile dopo la lavorazione - al più tardi dopo 6 mesi dopo la consegna - per garantirne una rimozione senza residui. Inoltre, i pannelli non devono essere esposti alla luce solare diretta (raggi UV).

Salute e sicurezza sul posto di lavoro

  • Indossare il dispositivo di protezione individuale (DPI) idoneo in base all’attività da svolgere.
  • Durante la lavorazione con operazioni di taglio e levigatura, garantire un'aspirazione sufficiente.

Pulizia e manutenzione

  • La pulizia della superficie può essere eseguita con acqua e detergenti delicati. Per informazioni dettagliate consultare le nostre “Raccomandazioni per la pulizia Duropal HPL & DecoBoard”.

Smaltimento

  • Recupero energetico presso impianti d'incenerimento industriali a temperature superiori a 700 °C.

Vorreste saperne di più?

Mettetevi semplicemente in contatto con noi. Siamo a vostra disposizione.

Richieste di prodotto e ufficio commerciale

+49 (0) 9181 28 - 480